Monthly Archives: giugno 2014

Contratti commerciali: l’importanza delle premesse

Nei contratti commerciali le premesse si trovano di solito subito dopo l’indicazione dei soggetti che andranno a firmare l’accordo  e precedono il capoverso con il quale, con varie forme, si indica la frase “Premesso quanto sopra, le Parti  convengono e stipulano quanto segue:”.

Il ruolo delle premesse è fondamentale per adattare un qualsiasi contratto commerciale alle esigenze delle parti contraenti.

Può essere che i soggetti coinvolti siano già vincolati da un contratto,  e può quindi rivelarsi utile indicarne l’esistenza nelle premesse per poi stabilire in contratto che il nuovo accordo andrà a sostituire quelli precedenti; si può essere in presenza di vari contratti collegati, con sottoscrizione differita nel tempo, ed in tal caso può essere opportuno specificare nelle premesse l’intenzione delle parti alla futura sottoscrizione di altro e diverso contratto, da ritenersi collegato al primo, per poi regolare analiticamente l’aspetto.

Le premesse permettono quindi di inserire elementi dai quali sia possibile dedurre la comune intenzione delle parti. Questa possibilità è estremamente importante poiché permette di prevenire e/o limitare i contrasti legati all’interpretazione di alcune clausole contrattuali.

Commenti disabilitati su Contratti commerciali: l’importanza delle premesse

Filed under Articoli, contratti commerciali: cosa inserire, premesse contrattuali

Brasile: le provvigioni nel contratto di agenzia

Il contratto di agenzia è dettagliatamente regolato dalla legge brasiliana.

La relativa disciplina è contenuta nella Legge n° 4.886 del 09 dicembre 1965 e negli emendamenti introdotti dalla Legge n° 8.420 dell’08 maggio 1992.

La provvigione da corrispondere all’agente è liberamente determinata dalle parti e deve essere espressamente indicata nel contratto: può consistere in una somma determinata oppure in una percentuale calcolata sul valore dei beni venduti.

Il diritto alla provvigione nasce nel momento in cui avviene il pagamento dell’ordine.

Il pagamento delle provvigioni maturate deve avvenire entro il 15° giorno del mese successivo all’emissione della relativa fattura da parte dell’agente.

Il diritto alle provvigioni viene meno:

  • se il loro mancato pagamento è dovuto all’insolvibilità dell’acquirente;
  • se l’operazione è saltata; oppure
  • quando la consegna dei prodotti è stata sospesa per cause imputabili all’acquirente tali da compromettere la conclusione dell’operazione.

Commenti disabilitati su Brasile: le provvigioni nel contratto di agenzia

Filed under agenzia, Articoli